logo8b2b2

Alojamiento con atención al detalle, construido en el pequeño pueblo toscano de Oliveto, un lugar único y relajante, donde la historia y la naturaleza conviven en plena armonía.

Contactos

(+39) 335 527 2912

info@borgodioliveto.com

via del castello 6 Loc. Oliveto - 52041 Arezzo

SU ENTOURAGE

/Guía turística /Ocupaciones propuestas /Visita a los pueblos de la Valdichiana

B&B Borgo di Oliveto - Bed and breakfast en toscana

luci-01

Visita a los pueblos de la Valdichiana

A sud di Arezzo si estende la Val di Chiana, luogo di bellezza smisurata, ricca di tesori e meraviglie da scoprire, di paesaggi da ammirare e strade mozzafiato da percorrere. Qui la storia e le tradizioni sono in perfetta armonia con il paesaggio. È proprio questo a generare la sua straordinarietà.

Tra estesi vigneti e oliveti, sulle colline che circondano la Val di Chiana si ergono numerosi borghi medievali, meta ideale per passare 2-3 giorni a scoprire questi antichi centri storici e le loro tradizioni.

Tra i più caratteristici e da scoprire possiamo suggerire Cortona, Pienza e Montepulciano (i più grandi e famosi), ma meritano qualche ora di visita anche Lucignano, Monte San Savino o Castiglion fiorentino.

Monte San Savino es un centro agrícola activo situado en una colina en el corazón del Val di Chiana. Se caracteriza por su paisaje predominantemente montañoso rico en olivares.

Tiene orígenes pre-franceses y en el siglo 13 perteneció a los Ubertini. Quedó bajo el dominio de Arezzo y Florencia y esta última obtuvo su dominio a partir de 1385.

El pueblo es rico en arquitectura medieval y renacentista como el Palazzo di Monte y los jardines colgantes, Palazzo Pretorio, la Iglesia de los Santos Tiburzio y Susanna, el Castillo de Gargonza y la Loggia dei Mercanti; las Logias también llamadas Logias del Mercado, una construcción de los años 1500 son la sede del Municipio.

Visitar el Santuario de Santa Maria delle Vertighe, que contiene importantes obras como la Natividad de la Virgen de Bernardino Santini, el dittico con San Savino y San Romualdo Di Ridolfo del Ghirlandaio, la Madonna di Vertighe y cuatro pisos de la Virgen de Margarito y Refresco de Arezzo; pero también la Iglesia de San Agostino del '300 con su portal gótico y un hermoso claustro merece la pena la visita.

En noviembre en Monte San Savino se celebró la antigua feria del equino, la Fiera di Santa Caterina. El casco antiguo para la ocasión está lleno de banquetes de comida y vino, exhibiciones de vehículos y equipos, mientras que las tiendas y tiendas permanecen abiertas durante la duración del evento.

Al igual que todo el Val di Chiana, monte San Savino es la tierra de productos como el aceite, el vino, la ribollita y los platos de carne de chianina, procedentes de esta zona territorial.

Lucignano è un piccoloborgodi origine etrusca, è nel Medioevo che assume rilevanza vista la suaposición, trovandosi al confine tra le potenze nascenti di Siena, Firenze, Arezzo e Perugia che, a più riprese, si alternarono nelcontroldella cittadina. Il centro storico di Lucignano, racchiuso da unaamor murariaelissoidale del XIV secolo, è bello e particolare. Entrando da Porta San Giusto, al visitatore si propongono duela vida: la via povera, dove nel passato abitavano le famiglie più umili, caratterizzata da piccole case in pietra; la via ricca, dove si ergono ipalaciosin stile rinascimentale delle antiche famiglie nobili. Nella parte più alta di Lucignano, c’è piazza del Tribunale, dove si affacciano: il Palazzo Comunale, sede delmuseoche conserva il famoso Albero d’oro, reliquario di 2,60 metri di altezza realizzato tra il 1350 e il 1471; la Chiesa di S. Francesco, in stile gotico, che vanta moltifrescospreziosi del XIV e XV secolo; la Collegiata di San Michele Arcangelo, che si trova all’estremità sud della piazza, presso la Costa della Collegiata, costruita nella seconda metà del ‘500 e caratterizzata da un’imponente scalinata elissoidale progettata da Andrea Pozzo.

Adiacente a Cortona c’è Castiglion Fiorentino, che si erge su un colle a una ventina di km da Arezzo tra i tipicipaisajesdella Val di Chiana. Come le altre colline nei dintorni, sulle quali si innalzanocastellie cinte murarie, anche l’altura che ospita Castiglion Fiorentino è stata fortificata. Il Cassero castiglionese è la prima struttura riconoscibile del borgo. Tipicamentemedieval, la costruzione conserva le caratteristiche che acquisì intorno all’XI secolo, quando nell’area venne costruito un castello. La città conobbe il feudalesimo, la dominazione perugina, aretina, fiorentina e l’epoca napoleonica. Dei periodi susseguitisi sono testimoni i numerosimonumentoscivili e religiosi che plasmano il borgo, tra cui la Chiesa di Sant’Angelo al Cassero. Datata XII secolo, qua sono raccolti numerosi lavori dell’architettoGiorgio Vasari, la cui opera ristrutturò le Logge situate dietro al Palazzo Comunale, costruito durante la dominazione perugina nel ‘300.

Publicar un comentario

sedici − 16 =

B&B Borgo di Oliveto - Bed and breakfast en toscana

You don't have permission to register