logo8b2b2

Alloggi curati nei dettagli, realizzati nel piccolo borgo toscano di Oliveto, una location unica e rilassante, dove storia e natura convivono in piena armonia.

Contatti

(+39) 335 527 2912

info@borgodioliveto.com

via del castello 6 Loc. Oliveto - 52041 Arezzo

SEGUICI SU

  /  Guida Turistica   /  Cosa visitare nei dintorni   /  Borgo di Oliveto

B&B Borgo di Oliveto - Bed and breakfast in toscana

bb-borgo-di-oliveto-05

Borgo di Oliveto

Oliveto è un piccolo borgo fortificato (a tratti ricorda un castello) costruito sulla vetta di una piccola collina nel 1300 ed è rimasto intatto fino ad oggi nella sua natura e nella sua bellezza.

Entrare ad Oliveto significa fermare il tempo ed entrare nella sua storia: le mura che lo circondano, le porte di entrata, le torri, gli stretti vicoli e le case in pietra che lo caratterizzano, sono una testimonianza intatta della sua storia medievale.

Il piccolo borgo è lontano anni luce dal caos cittadino o dalla vita della campagna che lo circonda: una piccola oasi di relax, particolarmente silenziosa, che affascina chiunque varchi le sue porte.

L’area circostante è caratterizzata dalle tante piantgioni di olivo che hanno dato il nome al piccolo borgo, oltre che dalle mulattiere e zone verdi particolarmente adatte per fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura.

La data di fondazione del borgo fortificato di Oliveto va collocata attorno all’anno 1385, cioè quando la repubblica fiorentina aveva da poco dominato Arezzo e il suo contado. Il terreno, a differenza di tutta la Valdichiana, ancora paludosa e malarica, era “salubre e fecondo” come amavano definirlo i fiorentini.

Il governatore del villaggio anche sotto la spinta dei Guelfi fiorentini fu costretto a fortificare le mura difensive con due torri di avvistamento.

Per quanto la presenza della famiglia Saracini sia oggi visibile solo negli stemmi araldici all’esterno della porta del castello di Oliveto, il loro protagonismo sin dall’alto medioevo è fuori discussione Guelfi di fazione, non ebbero vita facile nell’Arezzo Ghibellina, ciononostante membri della famiglia vantarono posizioni di spicco nello stato pontificio e alte cariche al servizio dei Marchesi di  Ferrara. Il b&b Fondaco del Moro ha deciso di recuperare lo stemma dell’antica famiglia per farne il simbolo della struttura.

Una Piccola perla:

Riferimenti online:

Posizione

Post a Comment

5 × quattro =

You don't have permission to register